VENEZIA: Segreti e suggerimenti

Le gondole, le maschere, i colombi, le osterie, il ponte dei sospiri, piazza San Marco…Venezia non è soltanto questo: Venezia è una città insolita con un fascino che si rigenera costantemente.

Anche chi crede di conoscere bene Venezia rimarrà sorpreso: luoghi, personaggi e situazioni vengono ricostruiti rivivendone la collocazione storica.

Ho scritto tante volte di Venezia, in questo articolo di oggi scoprirete lo spirito più intimo e segreto della città incantata, ritrovandone l’autenticità e la bellezza oltre le immagini da cartolina che ho fatto per voi.

Iniziamo dal calendario degli Eventi:
regatastorica_2
Carnevale: Febbraio
Il più grande e famoso ballo in maschera del mondo. Pre-quaresimale Carnevale di Venezia esisteva fin dal Medioevo, ma è entrato in proprio nel 18 ° secolo. Poiché la Repubblica di Venezia scivolato in declino terminale, parte pagana della città ha cominciato ad emergere. Carnevale è diventato uno sbocco per tutto ciò che era stata vietata da secoli per il braccio forte e sobria del doge. Strutture elaborate sarebbero allestito in Piazza San Marco come tappe per acrobati, saltimbanchi, lottatori e altri artisti. Maschere servivano non solo come una fuga dal grigiore della vita quotidiana, ma per nascondere l’identità di chi la indossa – uno stratagemma utile per suore sul lam o patrizi bassifondi.
Redentore: terza domenica di luglio
Il Redentore è la più antica data continuamente celebrata sul calendario veneziano. Al termine di una epidemia di peste del 1576, la città ha commissionato Andrea Palladio di costruire una chiesa alla Giudecca – Il Redentore (il Redentore). Ogni mese di luglio, un ponte di barche viene costruito attraverso il canale che separa la Giudecca da Venezia corretta, così la gente può fare il pellegrinaggio alla chiesa. Ma, mentre la parte religiosa della festa cade di Domenica, ciò che rende questo fine settimana così speciale sono i festeggiamenti nella notte di Sabato. Imbarcazioni di ogni forma e dimensione si riuniscono nella laguna tra San Marco, San Giorgio, Punta della Dogana e la Giudecca, contenenti ciascuna merry-maker forniti con cibi e bevande. Questo partito culmina in un incredibile spettacolo pirotecnico.
Madonna della Salute: 21 Novembre
Regata storica: Prima domenica di Settembre
La Sensa: Maggio
Palio delle Repubbliche Marinare: Maggio/giugno ( ogni 4 anni)
San Marco: 25 aprile
Vogalonga: Maggio
Queste sono solo alcuni fra i più importanti e a respiro internazionale, non parliamo poi degli eventi in ambito culturale, artistico e sportivo che si susseguono ogni giorno e attraggono molti turisti.
Shopping:
Fare acquisti a Venezia è una vera avventura. È un’avventura per la vista, perchè niente di più bello puó essere cercato altrove? Lo è per la mente perchè in nessuna altra parte del pianeta si possano trovare cose più stimolanti?
Il che non dovrebbe spaventare lo donne come me che amano lo shopping e le belle cose.
Cosa si compra a Venezia? Ovviamente il vetro, in tutte le sue forme, sfacettature, colori, anche se per questo vi consiglio di piú di andare all’isola di Murano.
Ovviamente, se decidete di andare,  dormite all’Hotel La Gare, un posto unico e dotato di tutti i comfort, senza incidere fortemente sul prezzo. Vicino ai principali siti d’interesse e con un servizio di assistenza ai clienti impeccabile ( va bè lo confesso il Direttore è un mio carissimo amico).
la-gare
Se poi ci mettete il fatto che hanno nel loro barche con un ottimo servizio navetta e di fianco hanno una fantastica vetreria avete fatto centro.
Ma torniamo di nuovo a Venezia, le isole compresa Murano le scriveró nel mio prossimo articolo.
Venezia nelle sue calli offre di tutto: se avete una particolare predilezione per le paste da cucinare, per i cibi di nicchia, per i cibi esotici per le spezie, il negozio da visitare è di sicuro G.Rizzo, a Cannareggio 5778, dove i colori e i sapori si mescolano con l’intento di farvi cadere in tentazione.
Desiderate leggere la vostra posta elettronica o navigare un pò nella rete? Allora il luogo ideale è Net House, San Marco 2958-2967, proprio in campo Santo Stefano.
Visto che siete li visitate uno degli atelier di moda più stravagante la Fiorella Gallery di Fiorella Mancini dove i capi di abbigliamento sono delle vere e proprie opere d’arte. Magari avete la fortuna d’incontrare la titolare.
Vi interessano i modellini?
Allora visitate il laboratorio artigiano di Gilberto Penzo, San Polo 2681.
Non vorrete partire senza comprare una maschera carnevalesca?Vi suggerisco Ca’ Macanà, Dorsoduro 3172, sono le stesse maschere utilizzate nella famosissima scena di Eyes Wide Shut.
Se tutto questo camminare vi ha stancato e i piedi vi fanno male, potete sempre andare a comprare un paio di scarpe nel laboratorio di Rolando Segalin, San Marco 4365, il calzaio per eccellenza per la realizzazione di scarpe e stivali su misura.
Per quanto riguarda i marchi di alta moda, ho appena avuto una dritta, a breve Venezia innaugurerà un centro commerciale di Lusso, dove dare sfogo a tutti i vostri desideri: Armani, Gucci, Luis Viton, Versace ecc..
La Serenissima:
Nel Sestiere di Castello, cinti da alte mura merlate troverete l’Arsenale della Serenissima, da cui uscivano le navi da guerra e i mercantili che fecero la fortuna e la grandezza di Venezia.
All’interno di esso viene custodito il Bucintoro, nave di rappresentanza del doge.
Un’imbarcazione splendida ricca di dorature, intagli, addobbi che, vogato dagli arsenalotti, cioè le maestranze dell’Arsenale, veniva utilizzato per le manifestazioni ufficiali e per le uscite solenni del doge.
bucintoro
Palazzo Ducale:
Chissà quante volte avrete visto il Palazzo Ducale, ma avevate mai notato il bassorilievo gotico di Adamo? Realizzata con Adamo sotto l’albero e con il pomo ancora in mano dopo averlo addentato.
Che dire poi degli Hotel di lusso, unici, romantici e con un anima storica da scoprire. Io questa volta sono andata per voi all’Aman…

1. Hotel Metropole Venice

Affacciato sulla laguna, dove la vista su San Giorgio Island è spettacolare, il Metropole Hotel Venice si trova a pochi passi dalla Biennale d’arte e Piazza San Marco Eccentrico, caldo, eclettico, questo è un luogo dove ogni dettaglio racconta una storia.

metropole.jpg

2. Hilton Molino Stucky Venice

Aperto dal 1 ° giugno 2007, è un ex mulino risalente splendidamente restaurato, risalente al 1895 e dispone di 379 camere confortevoli. Lo spazioso centro congressi è il più grande spazio per conferenze hotel a Venezia.

Hilton_Molino_Stucky_Venice_44_HR.jpg

3. Aqua Palace Hotel

Nel sestiere di Castello, l’atmosfera della Venezia più antica vi aspetta presso il lussuoso Aqua Palace Hotel, un albergo simbolo della nuova ospitalità veneziana per chi cerca fascino, seduzione e comfort, in un perfetto equilibrio tra tradizione e modernità.

acqua palace.jpg

4. Hotel Excelsior Venice

Un resort di lusso esclusivo, di stile moresco e ricordando un favoloso palazzo rinascimentale veneziano, l’Hotel Excelsior è ideale per vacanze in famiglia, fughe romantiche, conferenze o eventi speciali a Venezia.

maxresdefault.jpg

5. Aman Canal Grande Venice

Gli ospiti di solito arrivano al Aman Canal Grande Venezia in barca, attracco in un pianerottolo che conduce direttamente nella proprietà di lusso. Con i suoi alti soffitti e affreschi storici e rilievi, la sala offre un senso di lusso passata, così come l’accesso diretto ai giardini privati del resort e una piccola boutique specializzata in lavori di vetro veneziano.

Aman Canal Grande Venice - Piano Nobile Lounge23

Stefania Salvatore

Marketer & Blogger

Annunci

Escursione all’Asinara, come risparmiare.

Oggi sono stata per voi all’Asinara!
Se avete intenzione di organizzare un’escursione con le varie aziende che le propongono preparatevi a spendere  la media di 50 € a persona + 20 € se si desidera il pranzo a bordo (di solito un primo, frutta, pane e acqua) che sia catamarano, barca a vela o nave privata, quando vi dice bene il trenino per visitare l’isola è compreso nel prezzo, altrimenti costa 49 € a persona per adulti e 35 € per i bambini.
Se non amate il trenino potete scegliere di noleggiare una jeep 4×4 con guida a bordo al prezzo di 50 € a persona.
Finita l’escursione potete fermarvi nel ristorante bar di cala reale e mangiare con menù fisso a partire da 10 € fino a 18 €.
Facendo due rapidi calcoli, una famiglia di 4 persone due adulti e due bambini andrebbero a spendere dalle 150 alle 300 € per questa escursione, una cifra importante per i tempi che corrono…ma se invece riuscireste a spendere solo 62 € cosa ne pensereste?
Assurdo vero??
cala_reale_-_asinara_sardiniaCala Sabina, Isola Asinara
Vi spiego come:
INDOSSARE ASSOLUTAMENTE UN COSTUME
– Innanzitutto si parte con sei panini imbottiti e due bottiglie d’acqua più snack e brick di succhi di frutta (ci sono bambini) e la mitica borsa termica, magari a zainetto che è ancora più comoda (€ 10);
– Ci si reca a porto torres, partenza h.8.30 del traghetto del servizio pubblico Delcomar, arrivo all’Asinara previsto per le ore 10.00.
Prezzo 2 adulti a/r 24 €
Prezzo 2 bambini a/r 12 €
(totale 36 €)
– Visita di Cala reale (punto di attracco), qui si fa il biglietto sulla linea 2 del trasporto pubblico locale, 5 € a persona i bambini non pagano fino ad una certa età.
Noi abbiamo pagato 15 € per tutto il giorno, abbiamo visitato: Cala d’oliva per poi recarci a Fornelli che insieme a Cala Reale, sono i tre punti di interesse dell’isola.
Si ritorna a Cala reale verso le 13.30, tempo di fare una sosta pic nic nelle varie aree.
Ci sono molte vespe, ma se lasciate sui tavoli un pezzo di prosciutto o un pezzo di dolce le vespe vi lasceranno mangiare in pace.
– Finito il pranzo ci si può andare a fare un bagno in una delle meravigliose calette che ci sono sull’isola oppure si può andare a fare un’escursione attorno alle zone incontaminate dove si possono ammirare cinghialini ed i fanstastici asini caratteristica dell’isola, commoventi quelli bianchi dolcissimi gli altri, ma volendo avete tempo per fare entrambe le cose, perchè il traghetto di ritorno c’è alle 17.00 con arrivo a porto torres per le ore 18.30, con una puntualità impressionante…
CHE NE PENSATE?
Aspetto un vostro riscontro!
Stefania Salvatore
Marketers & Blogger
Alghero, Sardinia Island, Italy in the sunset. Defensive wallfaro
interno delle mura del carcere.jpg
sti