FitzPatrick Carl, un sardo d’adozione.

Un caldo pomeriggio estivo accompagna la mia visita a Bosa, una città molto bella, nella costa occidentale del centro-nord della Sardegna. Andiamo ad intervistare e conoscere un personaggio Carl, il  mastro birraio, del microbirrificio “FitzPatrick Carl” che è cresciuto bevendo birra artigianale, prodotta sulla mitica isola di Wight in Inghilterra e da quando si è trasferito a Bosa con la famiglia, circa dieci anni fa, sentiva la mancanza di quel tipico gusto “ale” della birra della sua giovinezza. Oggi però cambiano stile, a Carl non piacciono le interviste tradizionali, lui vuole trasmetterci la passione che ha nel suo lavoro e raccontarci la sua storia in prima persona.

Ho iniziato l’attività commerciale nel 2014, il birrificio è stato realizzato riconvertendo una casa medievale del centro storico di Bosa. Lo scopo del birrificio è di promuovere attivamente la filiera corta dell’ intero ciclo della birra.

Contemporaneamente sto avviando una fattoria didattica, chiamata “Bosaland”, dove poter presentare i passaggi della produzione, dall’orzo al bicchiere. Oggi coltivo il mio orzo in collaborazione con altri agricoltori sardi e a breve realizzerò anche una piccola produzione di luppolo.

“Sono entusiasta di collaborare con agricoltori e birrai sardi per condividere idee e cercare insieme nuove opportunità”.

Ho realizzato un impianto che produce birre di alta qualità dalla­ non filtrata alla non pastorizzata, vendute in bottiglie da 50 cl con una etichetta distintiva e tappo meccanico con guarnizione colorata.

Il birrificio “Fitzpatrick Carl” propone quattro tipi di birra:

1.BIONDA: Birra in stile Pilsner, beverina e rinfrescante, con note di agrumi, cereali e un finale luppolato asciutto. Vol. 5,5%
Ingredienti: ­ acqua, malto d’orzo, luppolo e miele a basso fermentazione. Condizionamento in bottiglia.Vol. 5,5%

bbbirra-4bottiglie

2.SCURA: Birra nera in stile Imperial Stout, ricca di note tostate di caffè e cioccolato, risulta intensa in bocca, con un bell’equilibrio fra corpo, dolcezza e amaro. Ingredienti: ­ acqua, malto d’orzo, luppolo e orzo tostato a basso fermentazione. Condizionamento in bottiglia.Vol. 5,5%

3.LOC’ALE: Birra ambrata in stile Ale, ricca e morbida, con note di frutta fresca e agrumi e un lunghissimo finale amaro.
Ingredienti: ­ acqua, malto d’orzo, luppolo, carrube e fichi a basso fermentazione. Condizionamento in bottiglia.Vol. 5,5%

4.WIT BIER: Birra bianca in stile Wit Belga, fresca e ricca di aromi di cereali, con note di banana e sentori agrumati di limone.
Ingredienti:­ acqua, malto d’orzo, grano duro, luppolo, coriandolo e scorza d’arancia a basso fermentazione. Condizionamento in bottiglia.Vol. 4,5%

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Allora Carl non ci resta che brindare nella tua lingua: CHEERS!!!!!

Ci vediamo al #birralguer2016 e ad #ismaistus2016

#travelblogger

Twitter

Stefania Salvatore

 

Sito ufficiale

Annunci

3 pensieri su “FitzPatrick Carl, un sardo d’adozione.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...