In Giro con la mamma

Era l’agosto del 2008,  avevamo da poco perso una persona molto importante ( mia nonna) che viveva con noi da circa dieci anni. Mentre io per lavoro ero spesso in giro per il mondo, leggevo negli occhi di mia mamma il desiderio di viaggiare con me, ma purtroppo la malattia di mia nonna non ci permetteva di farlo insieme. In cuor mio sapevo che ogni città avessi visitato un giorno l’avrei rivista con mia madre ( se direte voi impossibile…continuate a leggere allora) e quel sogno era sempre lì in cassetto…

Alla fine mi decisi ( all’epoca stavo a Londra per lavoro) e dissi a mia madre:- Mamma senti devo portare la macchina a Londra perché non fai il viaggio con me??? Ci un fù un po’ di esitazione…non molta…e il sorriso fu tradotto in un si.

Bene ora come fare a far credere a mia madre che staremo fuori 27 giorni in giro per l’europa, invece che una settimana???( tempo utile per portare l’auto a Londra e fare qualche giro) Facile farle vedere dei biglietti diversi da quelli reali…tanto lei si fida…e così andò…

Partenza da Alghero il 4 Agosto direzione Porto Torres per poi prendere la nave ( Porto Torres – Genova).

Il 5 Agosto la mattina eravamo a Genova, mia madre:- Adesso che si fa???e io:- Mamma purtroppo ho controllato le strade e passare per la Francia in questo periodo non è conveniente…Se se! Allora pensavo di prendere la nave che ci porta a Barcellona e passare prima dalla Spagna e poi dalla Francia sarebbe una bella occasione per vedere la Costa Brava che ne dici?? 

Lo sguardo di mia madre sembrava quello di un bambino davanti al bancone dei gelati indeciso sul gusto da scegliere e senza battere ciglio arrivò la risposta:- Ma si dai che bello ti ricordi che dovevamo pianificare il nostro viaggio in Spagna da tanto se è vicino facciamolo…(ma si che vuoi che sia 2/3000 km).

Il 7 Agosto al mattino stavamo sbarcando con la nave sulle Ramblas di Barcellona. All’epoca non c’erano ancora gli smartphone e pertanto la mia organizzazione e pianificazione di viaggio era condotta da un portatile con chiavetta e collegamento internet ( da non usare troppo se non in wi-fi) e la telefonata da casa, ovvero mia sorella che collegata alla rete fissa mi dava tutte le dritte sulle offerte last minute dei migliori hotel.

Ecco che arriva subito un ottimo consiglio per voi “l’estate i business hotel (catene con hotel siti in periferia che lavorano prevalentemente con un pubblico business, quindi in bassa stagione ad agosto) sono prevalentemente vuoti, offrono grandiose tariffe e i loro servizi sono eccellenti.

A Barcellona scelsi l’hotel Majestic con la formula last minute che ai tempi andava molto, comprai una junior suite per quattro notti a 449€, ma la cosa più bella era la spa e il posto auto. Si la mia macchina ben parcheggiata e ogni giorno tante coccole nella Spa all’ultimo piano e in più, mia mamma al mattino,  poteva fare la turista senza alcun pericolo, girovagava per le ramblas e tutti i negozi li intorno senza bisogno di me, che conoscevo la città a memoria e nel mentre mi godevo i massaggi.

bedIMG00074

Hotel-Majestic-Barcelone-Luxury-Dream-Hotels-13

Arriva il giorno della partenza l’11 Agosto, orami mia mamma non mi chiedeva più nulla, aveva capito che si doveva fidare di me. Il mio obiettivo era arrivare a Lourdes il 14 notte per farla partecipare il 15 agosto al 150°anniversario dell’apparizione della Vergine Immacolata a Santa Bernadette.

La soluzione migliore era di passare qualche giorno nella costa brava, per esempio a Lloret de Mar, e così scelsi l’hotel Marsol, un quattro stelle incantevole collocato proprio sulla ramblas principale. Ideale per godersi del buon pesce e passeggiare in centro senza dover usare l’auto, tutte scelte fatte per evitare che mia madre si stancasse ( anche se leggevo nei suoi occhi, l’idea di quanto aveva perduto in tutti quegli anni, e quanto la stavo rendendo felice).

hotel-marsol

Troverete questo hotel con delle ottime recensioni su tutti i canali di vendita, inoltre spesso offre dei pacchetti per le feste.

14 Agosto: Pausa estiva finita abbiamo da soddisfare il prossimo obiettivo…Lourdes...per questa tappa scegliamo l’Hotel Peyramale a soli 300 metri a piedi dal Santuario. Qui abbiamo sfruttato la telefonata da casa…già mia sorella aveva telefonato trovando la migliore tariffa e pensata un po’ al ricevimento c’era un sassarese ( I sardi ovunque nel mondo).

Siamo così al 14 Agosto, la notte offre un atmosfera bellissima, tutti i pellegrini si preparano alla grande giornata del 15 Agosto. 

lourdes

 

LOURDES-Oftal-Tortona-dal-28-Luglio-al-2-Agosto-2014-0037PELLEGRINI

La fiaccolata notturna fu il fiore all’occhiello di quella fantastica esperienza. Mia madre desiderava da una vita di visitare il Santuario di Lourdes, inoltre mia nonna ( motivo alla quale avevamo dedicato quel viaggio) ci era stata almeno 3 volte e ci raccontava della fantastica esperienza.

16 Agosto: Rotta verso Parigi. Obiettivo…tutta una tirata la notte stessa si deve dormire a Parigi.

Allora si parte pronti a fare circa 1000km ( ovviamente il mio copilota non voleva sentirne di darmi il cambio) perciò scorta di Redbull e via.

Con il solito collegamento on line ( mia sorella, in dolce attesa, sempre disponibile ad aiutarci) si rende conto che l’Hyatt Regency Paris – Charles De Gaulle, ha un offerta di € 110,00 a notte per una Junior suite, da prendere al volo. Come vi avevo detto questo genere di hotel sono in periferia e offrono ottimi prezzi per i periodi in cui gli uffici sono chiusi. Volete sapere il bello: navetta per Eurodisney, sala colazioni aperta fino alle 12:00, piscina e idromasaggio aperte fino alle 24:00, palestre e servizi internet fino alle 23:00.

IMG00171IMG_0684GMeier_PARIS_P109_terrace_night_landscape_52695hyatt-regency-paris-charles-de-gaulle-roissy-en-france_big (1)

Vi consiglio questo albergo alla grande, sia che abbiate l’auto, sia che siate a piedi e ben organizzato per gli spostamenti.

Inizia così il nostro tour per la città più romantica al mondo…Parigi.

Ma chi l’ha detto…allora Venezia???Va bè ma questa è un’altra storia

Come potete notare, c’è una grande differenza tra le foto scattate con il cellulare nel 2008 e l’allora macchina digitale tipica del viaggiatore.

Scusatemi se su Parigi non mi soffermo, ma onestamente, poiché scrivo solo ciò che penso, non mi ha rapito, Non mi sento di darvi consigli fuori dagli schemi. Ho bisogno di rivederla con altri occhi. Conservo solo il ricordo delle risate con mia madre presso i negozi  della Champs-Élysées, dove fantasticavamo sull’acquisto di un jeans da 2000€, mentre le signore arabe si azzuffavano da Louis Vuitton.

Però i ricordi sono ancora indelebili, penso di aver fatto mia madre il regalo più bello del mondo, un ricordo per tutta la vita.

19 Agosto: Si parte per la Normandia…sempre più vicini alla tappa di Caen e poi Calais da dove prenderemo il traghetto per Dover.

20 Agosto: Dover e quindi Southampton, dove avevamo mia cugina che ci aspettava. Avremmo usato Southampton come base per girare tutto il sud dell’Inghilterra.

dover

dover2

Quindi ogni mattina si partiva da Southampton alla volta delle città più belle da vedere: Windsor, Chichester, Brighton, Portsmouth, Bournemouth e infine Londra. Non mi resta che farvi una carrellata di foto che parlano da sole. Ognuna con luoghi fantastici dove il tempo sembra essersi fermato.

  1. Windsor

IMG00184IMG00189IMG00195IMG00196IMG00198

windosorWindsor_Bridge_and_Town

2. Southampton

Southampton_Portland_Terrace_bus_stopssouthampton20bargate

3. Brighton

brightonbrighton-seafront

Processed with VSCOcam with f2 preset

4. Chichester

chichesterchichester2chichester3

5. Portsmouth

portsmouthportsmouth-harbourportsmouth2portsmouth3

6. Bournemouth

bourbournemouthbournemouth-cityBournemouth_Beach

7. Londra

IMG00179

 

Londra2londra3

Siamo arrivati al 25 Agosto e purtroppo da casa hanno perso le speranze in merito al nostro rientro ad Alghero…scherzo, ma mia madre ormai non chiede più quando rientreremo, anzi al contrario, inizia a dire:- Beh visto che ci siamo possiamo vedere anche questo…che gioia!

Così non vi voglio annoiare oltre il nostro viaggio di rientro si conclude in tre giorni:

25 Agosto – Portsmouth – Caen – Parigi

26 Agosto – Parigi – Genova

27Agosto – Genova – Porto Torres Alghero

Spero sia stato utile e mi raccomando viaggiate, sono i soldi spesi meglio, i ricordi che rimangono per tutta la vita.

Continuate a seguirmi

Stefania Salvatore

stefaniasalvatore.com

 

Annunci

3 pensieri su “In Giro con la mamma”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...