L’accoglienza e la passione prima del buon cibo

Uno stile spartano, un nome simpatico, sono solo le prime due caratteristiche che cogliamo quando varchiamo la soglia della trattoria “Dietro il carcere”.

Una volta superata il caloroso abbraccio e l’accoglienza di Gianni faranno il resto.

Non pensate di andare da lui con il problema “Mamma mia cosa voglio mangiare oggi” sarà lui con il suo stile a convincervi di fidarvi di lui e lasciar fare alla sua chef, in base alla spesa fatta al mattino e alla fantasia che arieggia in cucina in quel momento. Vi ricordate il film “La vita è bella”? con Benigni alle prese con gli ultimi clienti da servire e la cucina chiusa? con Gianni avrete la stessa franchezza di colui che vuole solo consigliarvi il meglio e farvi gustare piatti unici, ma molto legati alla nostra tradizione algherese.

Oggi lui ha scelto per me un fantastico primo composto da: linguine, pesce spada, pomodorini e bottarga e credetemi il risultato finale è veramente strepitoso.

Sono sicura che per chi decide di passare ad Alghero per lavoro o piacere non ci sia luogo migliore per entrare a contatto con il vero stile di ospitalità che solo la nostra terra sa dare, e se poi tutto questo si coniuga con una ottima qualità del cibo, viene fuori la ricetta del vostro punto di riferimento su “Dove mangiare bene ad Alghero”

Blogger

Stefania Salvatore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...